Sabato 1 ottobre 2022 – anello Cinzano – Albugnano – Vezzolano

Proseguono le nostre escursioni in nordic walking; dopo la splendida uscita in Valle d’Aosta alla diga di Place Moulin ora è la volta delle colline del Monferrato ricche di vigneti e di storia.
La nostra escursione partirà da Cinzano, patria di rinomate cantine vinicole, e precisamente dal parcheggio dell’agriturismo “Tenuta la Serra”.

Agriturismo Tenuta La Serra

Il percorso da noi scelto è un anello che ci permetterà di camminare tra vigneti con viste spettacolari sulle colline vicine.

Ci dirigeremo verso Albugnano, noto anche come “Balcone sul Monferrato” in quanto punto più alto delle colline circostanti.
Al centro del paese dal famoso “Belvedere” sarà possibile avere una splendida visuale a 360 gradi sulle colline circostanti.
A qualche centinaia di metri dal Belvedere un parco giochi con panchine ci consentirà di fermarci per la pausa pranzo al sacco.

Belvedere di Albugnano

Al termine del pranzo scenderemo per circa un chilometro sulla strada provinciale che ci porterà alla splendida Abbazia di Vezzolano, luogo carico di storia e leggende.

Abbazia di Vezzolano

Dopo una breve visita al suo interno riprenderemo il percorso che ci ricondurrà al nostro punto di partenza: l’Agriturismo Tenuta la Serra.
I proprietari dell’agriturismo ci accoglieranno all’interno della loro struttura per farci conoscere le produzioni dei vigneti Rossotto e rifocillarci con una deliziosa “merenda sinoira”.
NB: per la partecipazione (facoltativa) alla merenda sinoira è necessario dichiararlo all’atto dell’iscrizione.

Dopo una breve descrizione del percorso passiamo ai numeri, sempre importanti per i camminatori:
Il percorso ha una lunghezza di 18,5 km con un dislivello totale di 650 metri suddiviso in diverse salite.
E’ per il 75% su sterrato e il rimanente su strade comunali asfaltate con bassa circolazione d’auto.
Punti di ristoro li troveremo ad Albugnano e a Vezzolano (bar all’interno del paese e adiacente l’Abbazia).

Planimetria e profilo del percorso

Informazioni tecniche per i partecipanti all’escursione:

  • Ritrovo alle ore 9.00 presso il parcheggio dell’agriturismo “Tenuta La Serra”, via Moncucco 1, Cinzano Il punto di ritrovo dista circa 30 km da Volpiano (30/40 minuti di viaggio in auto)
  • Breefing ore 9.15
  • Inizio della camminata ore 09.30
  • Durata camminata 8 h circa comprensiva di pause e sosta pranzo
  • Termine camminata: 17.00
  • Lunghezza: 18,5 km circa 
  • Dislivello: circa 650 m D+
  • Difficoltà tecnica: T/E
  • Tratti esposti: non ci sono tratti esposti
  • Altitudine minima: 300 m slm
  • Altitudine massima: 550 m slm
  • Punti di ristoro: Albugnano e a Vezzolano (bar all’interno del paese e adiacente l’Abbazia)
  • Pranzo al sacco presso area giochi, punto acqua a disposizione
  • Si consiglia di avere nello zaino almeno un litro d’acqua, barrette energetiche o integratori.
  • NB: Il segnale della rete cellulare è sempre presente lungo il cammino.
  • Il costo della merenda sinoira proposta dall’Agriturismo della Tenuta La Serra è di 25€/persona e sarà composto da:
    Degustazione di vini con antipasti misti
    Un primo piatto caldo
    Un dolce

———————————————————————————————————————

  • L’attività proposta è fruibile da chiunque abbia una minima preparazione fisica e voglia di stare in contatto con la natura. L’itinerario proposto non presenta particolari difficoltà tecniche, tuttavia il dislivello e la lunghezza presente richiedono impegno da parte dell’escursionista.
    Vi chiediamo quindi di valutare la partecipazione in base al vostro allenamento personale rispetto alle distanze da percorrere e i dislivelli da affrontare
  • L’associazione si riserva la facoltà di escludere dall’escursione persone che non ritiene idonee per l’escursione proposta o se le scopre prive di abbigliamento e/o calzature idonee a garantire la percorribilità dell’itinerario proposto.
  • Vi chiediamo cortesemente di rispettare gli orari indicati per l’escursione al fine di evitare le probabili anomalie al programma che potrebbero derivare dalla loro inosservanza, per rispetto al lavoro da noi svolto e degli altri partecipanti.
    ———————————————————————————————————————

Per informazioni e prenotazioni si prega di contattare:
Massimiliano Masellis (cellulare 3387709382) entro Mercoledi 28 Settembre h 18.00 comunicando l’eventuale adesione alla merenza sinoira (indicare preferenza vegetaria o intelleranze alimentari)


sabato 10 settembre 2022 – Diga di Place Moulin

Il nuovo anno sportivo  è appena iniziato e noi vi portiamo subito a  camminare
 in Valle d’Aosta, nella valle di Valpelline, alla diga di Place Moulin.

Una gita facile adatta a tutti, anche i non allenati, lungo il lago di Place Moulin , nel comune di Bionaz.
Il percorso, di circa 14 km avrà in dislivello di 300m.
Il lago artificiale della diga di Place Moulin è formato dalle acque del torrente Buthier, torrente che solca nella sua lunghezza tutta la Valpelline.
Si tratta di uno dei più grandi laghi della Valle d’Aosta, insieme al lago di Beauregard in Valgrisenche, e misura circa 4 km di lunghezza.
La diga risulta essere tra le più grandi d’Europa, venne costruita tra il 1961 ed il 1965 dal “consorzio del Buthier”; lo sbarramento raggiunge l’altezza di 155 m ed è largo 678 m.

La nostra escursione inizia dalla diga di Place Moulin.
Percorreremo una bellissima e semi pianeggiante strada sterrata di circa sette km ci permetterà di costeggiare  per oltre  quattro km il lago per tutta la sua lunghezza.

Avremo la possibilità di ammirare intorno a noi il bellissimo paesaggio offerto dalla natura, il lago, la catena montuosa e sullo sfondo i resti di quello che un tempo era il ghiacciaio denominato “La Grande Muraglia”

Lungo il percorso, potremo ammirare alcune cascate che immettono le loro acque nel bacino della diga.
A monte del lago troveremo il rifugio Prarayer dove all’ora di pranzo, per chi è interessato, sarà possibile gustare una buona polenta con varie salse (per il pranzo al rifugio occorre comunicarci la vostra prenotazione).

Il ritorno avverrà sullo stesso percorso dell’andate.


Al termine dell’escursione, scendendo nella valle sarà possibile, previa prenotazione, visitare la rivendita di formaggi CHEZ DUCLOS dell’omonimo allevamento sito in Frazione Petit Quart, 8, 11010 Variney- Chez Roncoz AO.
La nostra amica Flavia Sonsini ci proporrà la degustazione degli ottimi prodotti della sua azienda. (prenotazione obbligatoria, degustazione a pagamento)

Referente dell’escursione: Marco Boninsegna
Cell: 392 2554812

Informazioni tecniche per i partecipanti all’escursione:

  • Ritrovo alle ore 8.30 presso il parcheggio del lago di Place Moulin, nel comune di Bionaz (a pagamento nei mesi estivi) .
    Il punto di ritrovo dista circa 120 km da Volpiano (1h 45 minuti di viaggio in auto)
  • Breefing ore 8.45
  • Inizio della camminata ore 09.00
  • Durata camminata 6 h circa comprensiva di pause e sosta pranzo
  • Termine camminata: 15.00
  • Lunghezza: 14 km circa (andata e ritorno lungo lo stesso percorso)
  • Dislivello: circa 300 m D+
  • Difficoltà tecnica: T/E
  • Tratti esposti: non ci sono tratti esposti, lungo la strada che costeggia il bacino in alcuni punti il mancorrente è stato danneggiato da una slavina
  • Altitudine minima: 1919 m slm
  • Altitudine massima: 2068 m slm
  • Punti di ristoro: chiosco nelle vicinanze della diga; fontana presso il rifugio Prarayer
  • Pranzo al sacco e/o presso il rifugio Prarayer (previa prenotazione collettiva NWV)
  • Si consiglia di avere nello zaino almeno un litro d’acqua, barrette energetiche o integratori.
  • NB: Il segnale della rete cellulare non è sempre presente lungo il cammino e differisce tra le varie compagnie telefoniche.

———————————————————————————————————————

  • L’attività proposta è fruibile da chiunque abbia una minima preparazione fisica e voglia di stare in contatto con la natura. L’itinerario proposto non presenta particolari difficoltà tecniche, tuttavia il dislivello e la lunghezza presente richiedono impegno da parte dell’escursionista.
    Vi chiediamo quindi di valutare la partecipazione in base al vostro allenamento personale rispetto alle distanze da percorrere e i dislivelli da affrontare
  • L’associazione si riserva la facoltà di escludere dall’escursione persone che non ritiene idonee per l’escursione proposta o se le scopre prive di abbigliamento e/o calzature idonee a garantire la percorribilità dell’itinerario proposto.
  • Vi chiediamo cortesemente di rispettare gli orari indicati per l’escursione al fine di evitare le probabili anomalie al programma che potrebbero derivare dalla loro inosservanza, per rispetto al lavoro da noi svolto e degli altri partecipanti.
    ———————————————————————————————————————

Per informazioni e prenotazioni si prega di contattare:
 Marco Boninsegna (cellulare 3922554812) entro Venerdi 9 settembre h 18.00 comunicando l’eventuale pranzo in rifugio e/o la partecipazione alla degustazione presso la rivendita di formaggi CHEZ DUCLOS.

CAMMINARE, UNA PILLOLA DI FELICITA’ venerdì 6 maggio 2022 – ore 20.40 presso la sala polivalente di Volpiano

L’A.S.D. Nordic Walking Volpiano organizza una serata per presentare esperienze di cammino, reti territoriali e particolari esperienze di interazione tra persone ed ambiente attraverso interventi, presentazione di libri e di esperienze di cammino .
La lunga pratica di cammino (quattordici anni di Associazione e migliaia di km in solitaria o in gruppo) ci ha portato a desiderare di condividere quelle che noi siamo arrivati a chiamare “pillole di felicità”, ovvero esperienze ricche di sensazioni di benessere fisico e di conoscenza dell’ambiente, attraverso  un’esperienza pubblica di riflessione, di informazione e di discussione.
Abbiamo invitato relatori che hanno saputo mettere per iscritto cosa si prova nel camminare e nell’interagire con ambiente e territorio, creando un evento pubblico che può permettere di condividere queste affascinanti esperienze, anche così utili per il benessere fisico ed interiore.
Camminare è sì mettere un passo dopo l’altro, ma non solo.
E’ anche assaporare input sensoriali, entrare in contatto con se stessi, essere in comunicazione con l’ambiente che ci circonda, costruire parti di sé. E’ uno strumento alla portata di tutti per aver cura della propria salute e del proprio benessere psico-fisico.
C’è anche l’aspetto del camminare in gruppo, che permette la creazione di contatti sociali che incidono positivamente sulla qualità della nostra vita.
Camminare può essere una autoterapia, la possibilità cioè di autocostruire elementi di “medicazione” di sé.
Significa anche esplorare concretamente nuovi cammini sul territorio: scoprire le bellezze dei nostri boschi, dei monti, tra la le risaie, lungo i versanti delle belle colline per arrivare a conoscere il Mondo che ci circonda, la sua infinita bellezza talvolta anche a due passi da casa.  Significa anche arrivare ad osservare i cammini interiori che si creano nell’animo di chi cammina e apprezzare la fatica fisica insieme all’irrobustimento del corpo.
Tanti elementi osservati, analizzati e su cui riflettono anche studiosi, giornalisti, scrittori.
Dalla semplice passeggiata alla sorprendente e poco nota “terapia forestale”  alla Reti dei Cammini che si stanno sempre più concretizzando sul territorio italiano e anche nella nostra realtà piemontese e volpianese, si tratta di realtà conclamata il fatto che milioni intraprendono la pratica del cammino con differenti motivazioni.

Interverranno alla serata:

Franco Grosso:
Nato il 4 luglio, vive e lavora a Mosso (comune di Valdilana) nel Biellese Orientale.
Soffre spesso di ICA (Incontinenza Creativa Acuta), patologia che secondo un suo amico medico pare inguaribile.
Alle sue intuizioni si devono molte iniziative e realizzazioni, in campi anche diversi: il progetto territoriale
dell’Oasi Zegna, il nome e il logo Biverbanca, il logo della Camera di Commercio di Biella, del Fondo Edo Tempia, marchi e pubblicità di altri importanti enti e aziende. Ha ideato le Navette di Biella, biscotto poi portato in cottura da Mina Novello, il Presepe Gigante di Marchetto, la Camisa ’d Campiun, il Cammino di San Carlo, l’iniziativa Salute in Cammino, la destinazione turistica Alto Piemonte e molto altro.
Progetta sistemi turistici, organizza eventi e spettacoli teatrali e multimediali, disegna tavole panoramiche, tiene corsi e docenze presso scuole e Università e negli ultimi anni è diventato un esperto di cammini storico-devozionali.
È vice presidente nazionale della Rete dei Cammini, socio fondatore del DocBi Centro Studi Biellesi, già fondatore e presidente dell’Associazione Storie di Piazza, è stato consigliere regionale del Club Alpino Italiano. Collabora con diverse riviste, ha scritto un migliaio di articoli per giornali, ha pubblicato una mezza dozzina di libri e guide turistiche. È da dieci anni titolare della pagina settimanale “Dietro l’angolo” sul “il Biellese”, visibile come blog sul sito dello stesso giornale (www.ilbiellese.it/dietro-langolo/).

Franco Finelli:
Chierese, Classe 1955. Franco Finelli è Medico specialista in Chirurgia d’Urgenza e Pronto Soccorso. Si specializza, dopo la laurea, in Medicina di Montagna. Dirigente medico di Chirurgia presso l’Ospedale di Chivasso.
Iscritto al CAI dal 1981 è Accompagnatore di Escursionismo, Operatore Naturalistico Culturale e presidente della Commissione Centrale Medica del CAI.
Collabora al progetto di Terapia Forestale, che nasce dalla collaborazione fra il CAI e il C.N.R. ideato per sviluppare la disciplina Shinrin–yoku “bagno nella foresta” di medicina complementare nata in Giappone e basata sui benefici del bosco.
Da sempre si percepisce che una passeggiata nella natura migliora il nostro stato psico-fisico ma la ricerca scientifica ha definito come alla base di questa sensazione ci siano delle componenti chimiche e di stimolazione dei sensi ben precise e con effetti duraturi nel tempo.
In Giappone il Ministero delle Foreste promuove queste iniziative anche perchè, una volta resisi conto del benessere ricevuto aumenta nell’individuo la percezione empatica nei confronti degli alberi e quindi delle loro cura.

Marco Pozzi:

Insieme alla moglie, Tiziana Di Martino gestisce dal 2001 il rifugio CAI Levi Molinari. Entrambi sono esperti di arrampicata sportiva oltre che Educatori Professionali, ma nella gestione di un rifugio alpino hanno appreso l’arte per diventare cuochi, pasticceri, esperti dei prodotti locali come della storia e dei costumi di valle. Sono Accompagnatori Naturalistici della Regione Piemonte e collaborano con il Parco del Gran Bosco di Salbertrand per trekking e soggiorni come Educatori Professionali.
Dal 2021 il rifugio Levi Molinari è diventato “Stazione di Terapia Forestale” e Marco e Tiziana sono Operatori di Terapia Forestale

Claudio Priarone:
Docente di Educazione Fisica laureato in pedagogia, con la passione della montagna, dall’alpinismo all’escursionismo che ha cercato di trasmettere ai suoi alunni con innumerevoli iniziative legate alle attività in ambiente naturale. E’ stato giornalista pubblicista e si è occupato di didattica, collaborando con riviste specializzate e partecipando come relatore a numerosi corsi di formazione e convegni. Ha sempre avuto grande interesse per castelli e fortificazioni, è stato coautore di una collana sui Castelli del Piemonte e di libri per la scuola.

Simone Siviero:

Simone Siviero è nato a Torino nel 1990. Dopo una laurea in Filologia, Letterature e Storia dell’Antichità e una in Tecniche Erboristiche, ora coniuga questi due campi di ricerca lavorando come Guida Escursionistica Ambientale, prevalentemente in Valle di Susa, dove risiede.
L’attività di divulgazione lo vede impegnato anche dal punto di vista letterario. Oltre a diversi articoli di etnobotanica apparsi sulla rivista Erboristeria Domani, ha scritto diversi libri, tra cui il romanzo storico Le rondini di Sparta (2018), il manuale L’orto da zero (2019), la guida Valle di Susa: camminando tra storia e natura (2020) e i racconti botanici di Mitobotanica (2021).
Valle di Susa è un libro nato da tante camminate e tanto studio. È una guida, nel senso che al fondo sono descritti gli itinerari per visitare i luoghi narrati, ma è innanzitutto un diario di viaggio, una raccolta di racconti che cerca di restituire storie, leggende, caratteristiche dei luoghi della Valle più cari all’autore e di alcuni suoi abitanti animali e vegetali. L’autore ha percorso i sentieri, ha scattato le fotografie che adornano il volume, e ne ha restituito le impressioni sul filo del racconto.

La manifestazione si svolgerà presso la Sala Polivalente di Volpiano sita in via Trieste 1 con orario dalle 20.40 alle 23.30 circa.
L’accesso alla sala è gratuito e libero a tutti gli interessati sino al raggiungimento del numero massimo di posti disponibili.
Gli autori presenteranno alcune loro pubblicazioni che sarà possibile visionare sul posto in appositi espositori.
Ulteriori informazioni si possono ricevere scrivendo a: informazioni.nwv@gmail.com

CORSI DI NORDIC WALKING A TORINO

E’ terminata l’estate ma la voglia di muoversi è ancora grande?
Perchè non farlo anche nei parchi della propria città imparando a muoversi in modo dinamico, energico, utilizzando il 90 % dei muscoli del corpo.
Vieni a provare con noi il NORDIC WALKING, lo sport che ti fa bene, ti tiene in forma senza spendere un capitale.
Lezione dimostrativa gratuita sabato 28 settembre ore 9.30 al Parco della Pellerina, ritrovo presso la Cascina Marchesa, sede Turin Marathon.

Per maggiori informazioni: Marco 392 2554812

Convocazione Assemblea Generale Ordinaria dei soci – Venerdi 26 luglio 2019 –

Come previsto dall’art. 9 dello Statuto  viene convocata per il giorno 26 luglio 2019 l’Assemblea Generale ordinaria dei Soci dell’ASD Nordic Walking Volpiano con il seguente ordine del giorno:

        • Presentazione del rendiconto economico e finanziario anno precedente
        • Elezione del Presidente e del Consiglio Direttivo
        • Varie e Osservazioni

L’assemblea si svolgerà a Volpiano presso i locali dell’Associazione “Alessandro Riboldi” in Vicolo Fourat n.2 – c/o Palazzo Oliveri;
La prima convocazione è fissata per le ore 19.45 (con la presenza di almeno il 50% + 1 dei soci); seconda convocazione per le ore 20.45 (con qualsiasi numero di soci)
Tutti i soci in regola con il pagamento della quota sociale hanno diritto di voto; è ammessa la delega scritta ma un socio può rappresentare solamente un altro socio.

I soci che intendodo candidarsi per le cariche di Presidente o di Consigliere sono pregati di dichiararlo durante la fase di registrazione dei partecipanti.

Il Direttivo

Domenica 14 luglio 2019 – Mini SKYRACE nel Parco Orsiera Rocciavrè

 

La Orsiera Rocciavrè è una delle prime SKYRACE italiane, una grande manifestazione di Trail che coinvolge i migliori specialisti italiani delle corse in montagna.
Quest’anno siamo stati invitati a partecipare come camminatori ad una mini SKYRACE  nello stesso splendido scenario del Parco.
Per noi una gara studiata per i camminatori di 12 km con dislivello 900 m.
Per chi non se la sente è possibile dimezzare la lunghezza totale del percorso e del dislivello.
Per le iscrizioni contattate Marco al n. 392 2554812 entro giovedì 11 luglio.
Costo iscrizione: 15 € comprensivo di: pettorale, pacco gara e ristoro finale.
Possibilità di pranzare al rifugio Selleries a prezzo convenzionato (10€)
Ritrovo al parcheggio Auchan di Via Meana a Volpiano ore 7.00, partenza ore 7.15
Secondo punto di ritrovo:  ore 7.45 al parcheggio area di servizio TotalErg, appena oltrepassata la barriera della TO-Pinerolo a Beinasco.
Terzo ritrovo: ore 8.45 al parcheggio del residence di Pracatinat.
La strada da Pracatinat al rifugio è sterrata, e i parcheggi al rifugio sono limitati, alla partenza ottimizzeremo i mezzi di trasporto.

Manifestino_SkyRace

 

Sabato 1 settembre NEIVE

A.S.D. Nordic Walking Volpiano in collaborazione con UISP, Associazione Borghi in Cammino e Slow Food propongono una splendida camminata nei vigneti delle Langhe

IMG_20180817_151528

Dopo Candelo, Garbagna, Chianale e Mombaldone ora andremo a visitare Neive, anche lui definito uno dei 100 borghi più belli d’Italia.

Per gli appassionati di cammino proponiamo un percorso ad anello di circa 15 km che da Neive ci porterà sino a Barbaresco; al ritorno avremo modo di gustare i prodotti ticipi locali lungo le strade del Borgo durante la manifestazione di Street Food.

Al termine della visita potremo  partecipare alla manifestazione organizzata dal Comune di Neive che ci permetterà di degustare i prodotti tipici della zona; in alternativa il presidio Slow Food, mediante contributo di 10€   proporrà  prodotti tipici del luogo certificati dalla filiera Slow Food.

IMG_20180817_111720

Percorso di circa 15 km con dislivello + 450m
Ritrovo ore 7.45 presso il parcheggio Simply di Via Meana a Volpiano.
Partenza ore 8.00 (raccomandiamo la puntualità)
Ritrovo alle ore 09.50 presso l’area camper di Neive e inizio della camminata; all’arrivo a Barbaresco (ore 12.30 circa) potremo consumare il nostro pranzo al sacco e/o usufruire dei bar nel paese per l’acquisto di prodotti locali.
Ripartenza dopo circa 1 ora di sosta per proseguire sul sentiero ad anello che ci riporterà a Neive.
Al rientro visita  al Borgo Medievale e a seguire la possibilità di aderire alle numerose iniziative dei produttori di vino locali con la possibilità di degustazione o in alternativa tramite presidio Slow Food locale.
Ore 21.00 circa ritorno a casa.

NOTA BENE: viste le condizioni climatiche con temperature elevate suggeriamo che ogni partecipante abbia con se almeno 1 litro d’acqua, creme solari  e idonee protezioni del capo contro i colpi di sole; presso Barbaresco troveremo fontanelle d’acqua per ristorarci.

L’escursione  è riservata a persone  con buon allenamento e capacità di affrontare il dislivello del percorso.

IMG_20180817_143637

Per prenotazioni chiamare o inviare un messaggio WhatsApp a Marco Boninsegna: 392 2554812 o Piermario Garbino 3881545470 entro le ore 10.00 di venerdì 31 agosto.

IMG_20180817_144856

N.B. L’organizzazione si riserva di modificare la lunghezza ed il tracciato del percorso in funzione delle condizioni atmosferiche.

img-20180816-wa00108034898581700446021.jpg

sabato 28 luglio a Mombaldone (AT)

Proseguono le iniziative che vedono l’A.S.D. Nordic Walking Volpiano (affiliata UISP)  collaborare con L’associazione Borghi in Cammino e Slow Food per la conoscenza e valorizzazione del territorio attraverso il cammino.mombaldone_g3

Dopo Candelo, Garbagna e Chianale ora andremo a visitare Mombaldone, definito uno dei 100 borghi più belli d’Italia.

Inizieremo con una bella camminata di circa 19 km  e 560 metri di dislivello attraverso i bellissimi calanchi della zona sino ad arrivare a Roccaverano dove ci fermeremo per il nostro pranzo al sacco. 06_Ophrys_insectifera

Il ritorno avverrà  sulla traccia del sentiero delle 5 torri sino ad arrivare alla borgata Vengole da qui proseguiremo nuovamente su sentieri  sino a  Mombaldone.04_Calanchi

Giunti al termine del nostro percorso potremo visitare  l’ antico borgo,ricercheremo  le leggende di Aleramo e Alasia e le storie della nobiltà del Carretto. 106987_mombaldone_mombaldone

Al termine della visita potremo  partecipare alla manifestazione organizzata dal Comune di Mombaldone che con la locale Proloco ci permetterà di assaporare i prodotti tipici della zona, il più conosciuto è la robiola di Roccaverano DOP; in alternativa sarà possibile effettuare una degustazione del presidio Slow Food di Asti di prodotti tipici del luogo certificati dalla filiera Slow Food.

Informazioni per i soci UISP che intendono partecipare:

Ritrovo ore 7.15 presso il parcheggio Simply di Via Meana a Volpiano.
Partenza ore 7.30 (raccomandiamo la puntualità)
Ritrovo alle ore 10.00 presso la piazza di Mombaldone e inizio della camminata; all’arrivo a Roccaverano (ore 12.30 circa) potremo consumare il nostro pranzo al sacco e/o usufruire degli esercizi commerciali nel paese per l’acquisto di prodotti locali.
Ripartenza dopo circa 1 ora di sosta per proseguire sul sentiero ad anello che ci riporterà a Mombaldone.
Alle 19.00 visita  al Borgo Medievale
Alle 20.00 possibilità di degustazione prodotti locali a prezzi concordati tramite la Proloco o in alternativa tramite presidio Slow Food di Asti.
Ore 22.00 circa ritorno a casa.

NOTA BENE: viste le condizioni climatiche con temperature elevate suggeriamo che ogni partecipante abbia con se almeno 1 litro d’acqua, creme solari  e idonee protezioni del capo contro i colpi di sole.

L’escursione di 19 km è riservata a persone  con buon allenamento e capacità di affrontare il dislivello del percorso.

Per tutte le persone  amanti del cammino, storia e sapori  nell’ambito del progetto Borghi in Cammino è prevista nel pomeriggio, mediante un contributo di 10 €, una breve escursione di 3 km  con partenza dalla piazza di Mombaldone alle ore 17.00, alle 19.00 una visita guidata al borgo di Mombaldone  e possibilità di degustazione prodotti tipici del territorio tramite la Condotta Slow Food di Asti.

Per prenotazioni chiamare o inviare un messaggio WhatsApp a Marco Boninsegna: 392 2554812 o Piermario Garbino 3381545470 entro le ore 10.00 di venerdì 27 luglio.

 

 

9 – giugno – 2018 – Concluso a Garbagna il test per Tecnici di Escursionismo UISP

In occasione della seconda tappa della manifestazione Borghi in Cammino, tenutasi nello splendido borgo di Garbagna, la Struttura di Attività Montagna UISP ha concluso i test finali con i nuovi tecnici di escursionismo. Congratulazioni a Mariangela Marras, socia dell’ASD Nordic Walking Volpiano, per la qualifica ottenuta. Nordic Walking Volpiano: per noi la formazione è importante!

Sabato 9 giugno a Garbagna – Ciliegie in Festa

Sabato 9 giugno proponiamo una interessante camminata in uno dei borghi più belli del Piemonte: Garbagna (AL).

Secondo appuntamento delle manifestazioni concordate tra Regione Piemonte, Associazione dei borghi più belli d’Italia e UISP.

In occasione della camminata verranno svolti da UISP i test finali per la qualifica di “Tecnico di escursionismo” secondo quanto previsto dal regolamento Formazione UISP.

Il programma di dettaglio nel volantino sottostante: